Ce la faremo (Wir schaffen das)

Intervista in Inglese. Sottotitoli in Italiano

Nel 2015 la Germania ha ospitato 1,1 milioni di rifugiati. Molti continuano ad arrivare. Hanno il diritto a lasciare il proprio paese, anche senza il diritto di asilo. I rifugiati devono essere accogliati, aver un alloggiamento, e il processo di integrazione deve iniziarsi immediatamente. Ci sono molte persone che sostengono le azioni di governo.

Ma ci sono diverse risposte della popolazione, anche contro l'azione di Merkel, pero c'è un dibattito sui limiti dell’integrazione. E 'molto importante trattare l'integrazione dei migranti insieme a quella di altri che ne hanno bisogno.

 

Non lo facciamo solo sotto il nome di valori, ma il successo economico della Germania daci una responsabilità. Vi è un notevole investimento di movimenti laici e parrocchie che accompagnano i rifugiati: corsi, cure, procedure amministrative. Molti volontari hanno nessun legame diretto con la Chiesa. A livello politico difendono il trattamento umano dei rifugiati. I movimenti devono osservare e analizzare la situazione reale delle persone, Importante anche di ascoltare, prendere sul serio chi teme, e mostrare a loro che non c'è motivo di avere paura.