Nuova situazione in Polonia (Video)

Intervista in inglese. Sottotitoli in italiano

La situazione in Polonia è molto strana. Il nuovo governo pensa di poter fare quello che vuole, cercando di rendere impossibile il lavoro del tribunale. Siamo in attesa d’un rapporto della Commissione europea su questo, ma il governo non obbedirà

Ora abbiamo proteste nelle piazze contro le tendenze dittatoriali del governo. Il partito ha vinto sotto slogan cattolici molto tradizionali. I vescovi non potevano dire nulla. Il partito che ha vinto le elezione era in linea con l’insegnamento della Chiesa, ma in un modo parigino.

Naturalmente questo governo rifiuta l'arrivo di migranti, ma i vescovi hanno sostenuto le loro accoglianza. Pero ne abbiamo pochi e alcuni si sono già andati via per la Germania

In KIK abbiamo creato una squadra per aiutare i migranti, voluntari stanno lavorando al confine ungherese. La società polacca non è disposta ad accettare i rifugiati, anche a causa della propaganda del governo. Pero 82% della società polacca sostiene l'UE.

Come movimento, dobbiamo promuovere la solidarietà e il rispetto delle nostre convinzioni. Ricordiamo che l'Europa è stata costruita sulla solidarietà. Come diceva Jacques Delors, sia l'Europa ritorna ai suoi valori e spiritualità, o cesserà di esistere

 

Ce la faremo (Wir schaffen das)

Intervista in Inglese. Sottotitoli in Italiano

Nel 2015 la Germania ha ospitato 1,1 milioni di rifugiati. Molti continuano ad arrivare. Hanno il diritto a lasciare il proprio paese, anche senza il diritto di asilo. I rifugiati devono essere accogliati, aver un alloggiamento, e il processo di integrazione deve iniziarsi immediatamente. Ci sono molte persone che sostengono le azioni di governo.

Ma ci sono diverse risposte della popolazione, anche contro l'azione di Merkel, pero c'è un dibattito sui limiti dell’integrazione. E 'molto importante trattare l'integrazione dei migranti insieme a quella di altri che ne hanno bisogno.

Mulini invece di muri (Video)

   Intervista in inglese. Sottottitoli in italiano

La cosa importante è la formazione della mente e del cuore. La cura per i rifugiati richiede un po 'di conversione, un’educazione. E 'stato anche molto importante di condividere la mia esperienza nella Lettonia, trasmettere una esperienza spirituale.

Non dobbiamo essere convinti solo intellettualmente, ma accettare le migrante come fratelli e sorelle in Cristo. Loro possono avere molto di più da condividere di noi, la formazione spirituale è fatta in entrambe le direzioni.

Bisogna capire la solidarietà nel suo senso globale. A volte siamo Europeo-centrichi, ma il mondo non si ferma alle frontiere. Questa crisi dimostra che i confini spariscono.

Le diverse culture vengono più vicine, ci sarà più diversità nel nostro modo di vita europeo. Come accettare questa situazione? Proverbio cinese : quando i venti sono forti, bisogno apportare il mulino ; è 'lo strumento del futuro sviluppo ; è 'inutile fare muri, essi ci separano dal mondo e ci dividono tra di noi.  Il mondo è quelcosa di piu diverso

 

Migrante spacca l'Europa (Video)

Intervista in inglese, sottotitoli in italiano

La questione del migrante spacca l'Europa tra i paesi di accoglienza e quelli che credono che si tratta di una fonte di problemi e riducono il numero degli ingressi. Il problema ilpiu importante viene da paesi che non vogliono nessun migrante. Ma i migranti tenteranno di entrare in ogni modo

Ma migrante è un termine generico che comprende i richiedenti di asilo e coloro che cercano di migliorare le loro condizioni di vita, particolarmente venendo dei campi di profughi

Non c'è unanimità su come trattare con i migranti, anche i vescovi sono molto prudenti nelle loro dichiarazioni: dicono che bisogno accogliere perché siamo cristiani, ma non sosterremo l'arrivo dei migranti nel proprio paese.  Nella sua rivista, COMECE ha dovuto rimuovere due articoli che criticavano la politica di paesi dell'Europa centrale, alla domanda dei vescovi.

Migranti attraversano la Slovacchia (Video interview)

Ingless. Sottotitoli in italiano

 

La Slovacchia è soprattutto un paese di transito per i migranti di andare in Germania, paesi scandinavi ... Ma le persone stanno tra la necessità di aiutarli e la paura di un rischio d'islamizzazione del paese. A causa delle prossime elezioni, i migranti sono diventuti un tema elettorale. Come cristiani dobbiamo aiutare le persone a vederli come esseri umani, senza dimenticare che essi devono rispettare le regole nazionali.

Tempo di profezia

     Quello presente, per i credenti di ogni fede e soprattutto per le chiese europee e del mediterraneo, nonché del medio oriente, ormai è tempo di profezia;  per realtà come il MEIC e PAX ROMANA: la dimensione del servizio per le istituzioni (ecclesiali e civili) resta importante e non va abbandonata, ma va qualificata ancora di più:

non solo i governi locali e centrali, ma soprattutto vescovi e pastori devono disporre di un’analisi lucida ed accurata delle realtà presenti e delle tendenze in atto, per meglio scegliere dove e come essere presenti e a cosa non si può e non si vuole rinunciare rispetto agli scenari prossimi;

Progetto assemblea Reggio di Calabria

     L'integrazione europea ha segnato da oltre 60 anni la nostra storia. Dopo una lunga serie di guerre, si trattava di renderle impossibile creando une solidarietà tra i popoli. L'esperienza aveva dimostrato la volatilità dei trattati intergovernativi mentre solidarietà tra i popoli poteva essere un fondamento più solido. Dopo anni di sviluppo, avviene ora il contrario. Il nazionalismo si sviluppa, rifiuta non solo le minoranze religiose, i migranti, ma anche altre nazioni europee. E particolarmente presente nei paesi tradizionalmente cattolici come la Polonia, l'Ungheria, Baviera ...). Le sfide esterne, le minacce terroristiche finanziarie o commerciali che richiedono la solidarietà, al contrario, sembrano scoppiarla: il ritorno delle frontiere interne, il separatismo .... Così no si puo più contare sulla solidarietà tra i popoli?